Ecco dov’ero finito martedì

Questa sera Mitt Romney pronuncerà l’acceptance speech e diventerà ufficialmente il candidato repubblicano alla presidenza degli Stati Uniti. Martedí, in apertura di convention, la roll call gli aveva assegnato i delegati, più di 2.000, nonostante le proteste dei sostenitori di Ron Paul. Mentre Romney riceveva l’investitura, io me ne stavo riverso sul pavimento del bagno di Alex, abbracciato al gabinetto come fosse una bottiglia di whiskey. Non ero ubriaco, ma avevo semplicemente preso il virus che nei giorni precedenti aveva devastato tutti gli abitanti della casa. Ed è così che ho passato il mio primo giorno di convention, con 38 di febbre e i brividi di freddo, guardando il discorso di Ann Romney in televisione.

Advertisements

Leave a comment

Filed under convention, viaggio

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s