E se i democratici continuano a votare Gingrich?

Questo credo che confermi almeno in parte le parole di Mike Green, l’uomo di Charleston che mi ha raccontato dei democratici che sono andati a votare in massa per Gingrich. A quanto pare c’è stato un aumento dei votanti del 35% rispetto a quattro anni fa e un aumento del 5% sul record assoluto per il South Carolina. Scrive Michael Barone:

Turnout. In contrast to the Iowa caucuses, where turnout was up 3% from 2008, and the New Hampshire primary, where turnout was up 4% from 2008, there was a big turnout increase in South Carolina, from 445,377 in 2008 to 600,953 in 2012. That’s a 35% increase, and it’s also a 5% increase over the record set in 2000, when turnout was 573,101. Primary turnout is as good as indicator as we can get of the level of enthusiasm of a party’s voters”.

Per la cronaca ci sono primarie aperte in altri 17 stati, oltre a South Carolina e New Hampshire che hanno già votato. Sono: Alabama, Arizona, Arkansas, Georgia, Hawaii, Idaho, Massachusetts, Michigan, Minnesota, Mississippi, Missouri, North Dakota, Tennessee, Texas, Vermont, Virginia e Wisconsin. C’è parecchia Bible Belt e potrebbe ripetersi quello che è successo sabato: i democratici vanno a votare per Gingrich per boicottare Romney, il candidato più difficile da affrontare per Barack Obama.

Obama non ha bisogno di troppi elettori per ottenere la nomination, che da presidente in carica non è d’ufficio ma è comunque scontata. Negli stati che prevedono primarie aperte, ovvero dove non c’è bisogno di essere iscritto ai partiti per votare, i democratici possono dunque votare alle primarie repubblicane. Negli stati della Bible Belt, la fascia religiosa e conservatrice sociale del sud degli Stati Uniti, Gingrich se la giocherebbe comunque con Romney, ma se i democratici dovessero votare per lui ammazzerebbe la partita. Come potrebbe essere successo in South Carolina.

Advertisements

1 Comment

Filed under curiosità

One response to “E se i democratici continuano a votare Gingrich?

  1. Paolo

    …che poi e’ quello che ti avevo chiesto l’ultima volta… 🙂

    Enjoy Miami e salutami Dario!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s